Giuseppè Cappè nacque a Cittiglio (Va) nel 1921, ha vissuto a Milano e successivamente a Lomagna (Lecco) dove nel suo studio, vicino alla manifattura di porcellane, realizzava le sue opere apprezzate in tutto il mondo e che, specialmente in America, hanno conquistato il mercato. Parte dei suoi lavori sono ora in molte collezioni private e musei. Cappè era un artista che traeva ispirazione dai filoni della grande tradizione popolare barocco-alessandrina italiana di cui gli stucchi di Serpotta (Palermo), le porcellane di Capodimonte e le mangiatoie napoletane sono gli esempi più tipici e ben noti.
Cappè era un artista che ha realizzato sculture sin dal 1946 e le sue creazioni hanno avuto un tale successo da essere imitato e plagiato.
Lavorò anche come capo scultore presso lo studio IPA e successivamente come capo scultore presso la King. Molti dei suoi modelli sono ancora riprodotti da questi studi di porcellana. Muore a Lomagna il 7 maggio 2008.
Le sue opere sono firmate “Cappè” o “GCappè”.

One thought on “Giuseppe Cappé

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...